prevenzione

Il Fluoro: sì o no?

Il ruolo del fluro nella prevenzione della carie è ormai riconosciuto e accertato da tempo: il fuoro integrato nella struttura della smalto del dente lo rende più resistente all’attacco degli acidi della carie. C’è addirittura chi ha definito la carie come “malattia da carenza di fluoro“.

Fluoro

 

La questione aperta è invece il COME integrarlo nello smalto dei denti. Il Ministero della Sanità ha recentemente approvato le nuove linee guida in materia di prevenzione della carie dentale.

Prevenzione della carie e alimentazione

IMG_6837

Spesso non viene enfatizzato abbastanza il ruolo dell’alimentazione nell’origine della carie. O meglio, non viene enfatizzato nel modo giusto!

La cosa più pericolosa per i denti di adulti e bambini è l’assunzione di zucchero ripetuta troppe volte nel corso della giornata

IMG_3176È bene ricordare che sono molto zuccherate e acide tutte le bevande che non siano acqua: bibite, succhi e spremute di frutta, thè freddi  e tisane liofilizzate e latte. Tutte queste bevande vanno il più possibile limitate e bevute rigorosamente a pasto!

In particolare è molto importante non berle mai prima di dormire se poi non ci si lava i denti.

Le cosiddette “carie da biberon” sono dovute proprio a questo genere di abitudine viziata.

La cosa più importante in medicina?
Non è tanto la malattia di cui il paziente è affetto, quanto la persona che soffre di quella malattia.

[Attribuita ad Ippocrate – 460-377 a.C.]

Pin It on Pinterest